Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech

Translate

Chi volesse prendere parte a tale iniziative può telefonare al n. 06.39737681 o segnalarsi all’email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

La lampada perpetua o del mercoledì


Chi di noi almeno una volta non ha acceso una candela
davanti ad una statua della Vergine o di un Santo?
Nella Pia Unione del Transito di San Giuseppe da decenni
c’è l’iniziativa della "lampada perpetua o del mercoledì" in onore a San Giuseppe. Il significato simbolico della lampada è strettamente connesso al simbolismo della luce. Cristo stesso si definisce la sintesi della luce: Lui è “la luce del mondo, quella che illumina ogni uomo che entra nella vita”.
Nella consuetudine della “Lampada di San Giuseppe”, i fedeli che aderiscono a questa iniziativa della Pia Unione vogliono esprimere un atto di fiducia nella bontà di Dio e nell’intercessione di San Giuseppe e testimoniare la vigilanza della loro fede attraverso il simbolo della luce. Nell’Evangelo Gesù usa delle parabole per spiegare come la lampada accesa in casa è immagine della persona che vigila, che è pronta ad eseguire i suggerimenti dello Spirito senza paura e ansia causata dalle tenebre. Ci sembra bello rilevare come nella parabola della moneta perduta (Lc 15,8s) — ove è rappresentato l'amore di Dio per gli smarriti, un Amore che cerca e perdona — la donna illumina con una lucerna tutta la casa; nello stesso modo il Signore con la sua luce
è disposto a cercare ed abbracciare il peccatore raggiunto nella più profonda oscurità del suo peccato. Un’altra parabola è quella delle vergini stolte e delle vergini sagge con le loro lampade ad olio:
è un appello a vigilare in modo che con gli occhi della fede possiamo essere capaci di accorgerci di Gesù che passa nella nostra vita.
Un’altra annotazione sulla lampada accesa è data dall’immagine dell’Apocalisse, quando paragona la chiesa ad una lampada che illumina il cammino della comunità. Troppo spesso dimentichiamo che San Giuseppe è stato dichiarato dal magistero pontificio “Patrono della Chiesa universale”, questa Chiesa che è “luce delle genti”, è “madre e maestra” dell’intera umanità. La lampada in onore di San Giuseppe, Patrono dei morenti, si può definire anche come “fiore che non appassisce” per i cari defunti. Ci sono persone che hanno versato una quota per la “lampada perpetua” perché arda perennemente davanti alla statua di san Giuseppe. Altre persone desiderano avere una lampada accesa a San Giuseppe per tutti i mercoledì dell’anno o di un solo mercoledì nell’arco di un mese, oppure, tutti i giorni per un intero mese.

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech