Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech

Translate

La preghiera come respiro per vivere in pienezza

La bussola come polo di attrazione e di orientamento nel cammino della vita per il cristiano è la preghiera. Il pregare è un elemento essenziale come il respirare per vivere. Tutta la tradizione antica lo afferma. Per un credente è da sciocco domandare il perché si deve pregare. «Perché io respiro? Perché altrimenti morirei». Troppe volte confondiamo il “pregare” con dire preghiere. Pregare è pensare noi stessi in un rapporto con Dio. È un momento di intimità. È l’incontro fra due innamorati. A volte si guardano negli occhi senza pronunciare un parola e da quello sguardo cresce l’amore. Possiamo dire che nella preghiera riceviamo l’ossigeno per dare respiro alla fede che si nutre con questa respirazione.

Il pregare è ossigeno per noi, ma anche un disinquinamento vitale per chi ci sta accanto e amiamo. Questo vale soprattutto per i genitori nei confronto dei figli.


Traghettatore nell’adolescenza

San Giuseppe, tenero e premuroso papà di Gesù e attento ai bisogni  dei tuoi numerosi devoti, ogni giorno mi metto in unione con tutti coloro che ti venerano e ti pregano e ogni giorno porto ai tuoi piedi non solo la mia richiesta di aiuto e di soccorso per la mia famiglia, ma anche le famiglie che hanno perso la serenità e la gioia di vivere insieme. Ti prego anche per gli adolescenti che stanno attraversando le turbolenze della pubertà affinché possano approdare al porto della giovinezza con senso di responsabilità e attorniati da amici leali e positivi.

Alla tua intercessione ti affido il mondo intero e ti prego di mantenere vivo in me il desiderio di conversione affinché la gioia del mio cuore  si riversi nel cuore di uomini e donne di buona volontà e insieme donare al mondo i colori dell’aurora.

Giuseppina, mamma di famiglia

Occhi premurosi

San Giuseppe, sfiora con i tuoi occhi paterni la mia vita e accompagnala affinché possa affidarsi totalmente a te e a Tuo figlio, nostro Signore, Gesù Cristo. Aiutami affinché la mia ricerca del volto di Dio non conosca stanchezza, ma sia sempre pronta a riprendere il cammino con una speranza viva, coraggiosa, umile e caritatevole, frutto saporoso dell’evangelo del tuo Figlio Gesù, modello di umanità sognata dal Padre dell’eternità. 

Luciano

Fiducioso esecutore dei suggerimenti

San Giuseppe, esemplare modello di paternità vissuta accanto a Gesù; un figlio che Dio-Padre ti ha consegnato affinché tu gli fossi accanto come un’ombra protettrice. O san Giuseppe ottienici la grazia di godere della Pace promessa da Gesù Cristo e di essere cristiani dalla fede ardente e mai tiepida ed incolore. 

Donami, san Giuseppe, di eseguire la volontà di Dio anche quando non la capisco con la forza dell'umiltà, caratteristica della tua sposa, Maria, della tua stessa vita come fedele esecutore dei desideri di Dio. Nell’esercitare il tuo compito di protettore della Chiesa, ti prego di benedire tutto il tuo popolo, specialmente coloro che non credono, avvicinali alla fede vera e viva nel Vangelo e in Dio, unica vera fonte di Libertà e Pace. 

Michele

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech