Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech

Santità, comunione, vocazione: sono le tre parole-chiave che Papa Francesco ha prospettato ai partecipanti al Congresso dei Centri nazionali per le Vocazioni delle Chiese di Europa, svolto a Roma, dal 4 al 7 giugno presso la Casa San Juan de Avila. Sulla santità ha spiegato che la vita è fatta per portare frutto nella carità e questo riguarda la chiamata alla santità che il Signore fa a tutti.

Per quanto riguarda il tema della comunione, il Papa ha poi spiegato che la pastorale non può che essere sinodale, vale a dire capace di dare forma a un camminare insieme. E la sinodalità è figlia della comunione. Circa la parola “vocazione” ha poi precisato che essa mantiene un suo grande valore, aggiungendo: “Non abbiate paura di accettare la sfida di annunciare ancora la vocazione alla vita consacrata e al ministero ordinato. La Chiesa ne ha bisogno! E quando i giovani incontrano uomini e donne consacrati credibili, non perché perfetti, ma perché segnati dall’incontro col Signore, sanno gustare una vita differente e interrogarsi sulla loro vocazione”.

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech